About Julipet

Julipet nasce nel 1954 a Bologna, come piccola azienda artigiana specializzata in pigiami e biancheria per l’uomo. Il suo nome vagamente francese in realtà deriva dalla fusione dei nomi dei due fondatori, Giuliani e Pettazzoni. Negli anni Settanta la pubblicità di Julipet, affidata all’attore Umberto Orsini e le campagne con il soggetto a fumetti della donna che insegue un uomo in boxer contribuiscono a rendere famoso il marchio, diventato sinonimo di eccellenza.

Nel 2013 l’azienda viene acquisita da Manifattura di Valduggia – già titolare del marchio Ragno - che mette in atto un’operazione di rilancio. Punti di forza: l’altissima qualità dei filati e dei tessuti; lo stile contemporaneo della pigiameria e della biancheria, ma soprattutto una visione innovativa di quello che fino a ieri è stato un abbigliamento prettamente nightwear e underwear. Con le nuove collezioni, nasce infatti il concetto di “loungewear” e “in & out”: capi da portare non solo come pigiami o intimo ma finalizzati a una funzione di massimo comfort per ogni momento della giornata, per restare in casa o vivere il tempo libero.

Per Julipet oggi sarebbe riduttivo parlare di biancheria: ogni capo è frutto di uno studio dei materiali, dei tagli e dei dettagli degni di un marchio di couture. Ne è un esempio la gamma diversificata dell’underwear maschile che tocca il suo punto più alto con la proposta del “J-boxer”.

Accanto alla collezione è iniziata recentemente un’esplorazione dell’universo femminile con una proposta di raffinati capi in seta mentre l’onda creativa continua ad esprimersi nei disegni e nelle fantasie nate anche dalla collaborazione con giovani designer che fanno vita alle capsule collection “artist edition”, ironiche e inaspettate per un marchio di intimo. Lo stesso stile – elegante e a tratti trasgressivo – che caratterizza il primo flagship store Julipet, aperto in via Verri, a Milano nel cuore del quadrilatero della moda.