Julipet

Nel 1954 nasce a Bologna come una piccola azienda artigiana iniziando la sua attività con il nome Arcte, presto l’azienda si evolve in realtà industriale e viene creato il marchio Julipet dalla fusione dei cognomi dei due soci fondatori, Giuliani e Pettazzoni.

Julipet si struttura subito con una rete vendita specializzata che copriva tutto il territorio nazionale.

I primi campionari di pigiameria si basavano prevalentemente su un materiale innovativo, il nylon trilobato, e da qui si da inizio ad una campagna pubblicitaria, investendo su di un testimonial di prim’ordine, l’attore Umberto Orsini.

Le strategie di Julipet furono premiate con un periodo di crescita costante sia di fatturato e che di punti vendita fino allo sviluppo del progetto intimo giorno. Seguirono campagne pubblicitarie che resero famoso il marchio tra cui i musicisti d’orchestra in intimo (1982) e successivamente il fumetto della donna che corre dietro l’uomo in boxer (1985).

Julipet divenne così leader di mercato e in questo contesto si è vista la nascita del tessuto “doppia maglia” che segnò il mercato dell’intimo maschile e ancora oggi presente tra i best seller dell’azienda.

Negli anni 80 l’azienda conosce la crisi attraverso diverse vicissitudini e passaggi di proprietà.

Nel 2013 il marchio Julipet viene acquisito da Manifattura di Valduggia Spa, già titolare del marchio Ragno, con l’intento di riportarla ai vecchi successi offrendo un prodotto che, oltre ad essere comodo e funzionale, ha uno stile preciso, elegante, sofisticato e raffinato fortemente legato al lifestyle italiano, alla qualità e alla ricerca di materiali naturali e innovativi.